Notizie

Pagina 3

Con Pietro de Leo (Libero, il Tempo) facciamo l’appello dei trombati oltre Renzi e Calenda (e Conte). Fanno rumore gli esclusi eccellenti, a partire da Michele Santoro, che nel naufragio di “Pace, terra e dignità” (sotto lo sbarramento del 4%) porta seco la deliziosa Ginevra Bompiani (sì, l’editrice, suo padre pubblicò in Italia il Mein […]

Cari ascoltatori, stamattina vorrei parlare di una sindrome che a un certo punto colpisce tutti gli inquilini dell’Eliseo, tutti i presidenti della Repubblica francesi: la sindrome del piccolo Bonaparte. Sembra sia inevitabile che a un certo punto tutti si convincano di essere la reincarnazione di Napoleone,  travolti da una grandeur eccessiva, tragicomica. Penso per esempio […]

Cari ascoltatori, questo spazio si chiama LiberaMente non come vezzo retorico, ma per lo stesso motivo per cui ci chiamiamo Radio Libertà, cioè perché per noi la libertà è un valore fondamentale, pre-politico, che sta alla base della costruzione sociale: qualcuno ricorderà il filosofo liberale Isaiah Berlin, che definì “la libertà di” e “la libertà […]

https://www.memri.org/ riporta, nel silenzio quasi totale dei media occidentali, le parole del presidente turco Recep Tayyip Erdoğan che in una riunione del gruppo parlamentare tenuta dal suo partito politico, AK Parti, trasmessa dall’agenzia statale turca Anadolu il 27 maggio 2024, ha dichiarato che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu è un pazzo e barbaro “psicopatico”, […]

Su La Stampa, Elisa Sola dà conto di un’inchiesta della Procura di Torino che coinvolge i Servizi Sociali del Comune: “Non riuscivo più a tollerare quello che vedevo”, ha detto un’ex dirigente comunale. La struttura del Comune di Torino denominata “Casa Affido” è accusata di aver spinto gli operatori ad aumentare gli affidi di bambini, […]

Su “Il Corriere della Sera”, Carlo Macrì racconta l’operazione “Ducale”, un’inchiesta antimafia che ha portato alla luce il potere di una delle cosche della ‘ndrangheta di Reggio Calabria. Al centro dell’articolo la figura di un “esattore di voti”, che nell’interesse dei mafiosi, secondo gli inquirenti, pescava sia a destra che a sinistra, sia in FdI […]

Cari ascoltatori, oggi potrete sentire dalla voce di Vittorio Feltri tutte le ragioni per cui il Bamba della settimana, ovviamente post elettorale, è assegnato al numero uno degli sconfitti: Giuseppe Conte. Conte è un fuoriclasse per come ha condotto non solo la campagna elettorale, ma anche la pre-campagna: da parecchio tempo si sta impegnando in […]

Cari ascoltatori, ieri sera a Bruxelles si sono incontrati quei due pazzi, quei due estremisti, quei due pericolosi sovversivi per le sorti progressiste del continente, ovvero Matteo Salvini e Marine Le Pen. Questa è la descrizione che imperversa e ha imperversato ieri, imperversa oggi e temiamo imperverserà domani sui grandi giornali. Marine e Salvini appartengono […]

Cari ascoltatori, come sapete tutti, oggi un anno fa se n’è andato Silvio Berlusconi, e ha lasciato un incredibile vuoto nella politica. Ma non solo, perché se pensassimo che la vita coincide con la politica saremmo marxisti: il vuoto lasciato da Berlusconi è molto più ampio, riguarda il costume in senso lato, una certa idea […]

Bisogna saper perdere: chi sono gli sconfitti delle elezioni europee, e perché proprio Matteo Renzi e Carlo Calenda? Per il professor Ruben Razzante, docente di Diritto dell’informazione all’Università Cattolica ed editorialista di quotidiani tra cui Il Messaggero e Il Giorno, è stata la lite tra i due ad azzoppare un potenziale Centro che ora potrebbe […]

“Ferrara, prima che arrivasse la Lega, era la città della mafia nigeriana”: parla Nicola Lodi, vicesindaco di Ferrara, città riconfermata al centrodestra con  Alan Fabbri primo cittadino. Lodi parla delle storture della sinistra nel capoluogo di provincia emiliano: per esempio i militari a presidio della città sarebbero “divise folkloristiche”. E l’opposizione negli ultimi anni si […]

Nel quasi assoluto silenzio mediatico, Fiammetta Borsellino, figlia del giudice ucciso nel 1992 dalla mafia, intervistata da Salvo Palazzolo su La Repubblica Palermo, chiama in causa, per il depistaggio nelle indagini sulla strage di Via D’Amelio, i Ministri dell’Interno, della Difesa e della Giustizia dell’epoca, che affidarono le indagini a Procure inadeguate e “a magistrati […]


Radio Libertà

Background